07 Giugno 2017
Sansepolcro: una mostra per riscoprire Luca Pacioli
Sansepolcro: una mostra per riscoprire Luca Pacioli

Sabato 10 giugno apre i battenti la mostra “Luca Pacioli tra Piero della Francesca e Leonardo”

Si apre a Sansepolcro, presso il Museo Civico, la mostra volta a mettere in evidenza la centralità del pensiero dell’opera del matematico Luca Pacioli nel Rinascimento. L’esposizione è stata concepita dal professor Stefano Zuffi in occasione del cinquecentesimo anniversario della morte e accosta lo studioso biturgense a Leonardo Da Vinci e a Piero della Francesca. 
 
Nato a San Sepolcro nel 1445 avvia la sua formazione nella sua città natale, completandola poi a Venezia. Entrò nell’Ordine dei francescani, divenne insegnante di matematica ed ebbe l’occasione di collaborare con il genio fiorentino a Milano, su invito di Ludovico il Moro. Nella sua opera principale, De Divina Proportione, affronta numerosi temi: dal rapporto aureo alla cosmologia, fino alla prospettiva, campo molto caro a Piero della Francesca, suo concittadino. 
 
La mostra sarà aperta da sabato 10 giugno fino al 5 novembre 2017. Per favorire l’affluenza degli abitanti di Sansepolcro, domenica 11 giugno il museo offre a tutti i residenti l’opportunità di visitare la mostra gratuitamente; per l’occasione il museo resterà aperto fino alle 20:30, garantendo la possibilità di assistere a un concerto di pianoforte, tenuto al tramonto sulla suggestiva terrazza esterna dal musicista Valter Ligi.