01 Luglio 2016
Reggello: parte il servizio di trasporto pubblico per i turisti
Reggello: parte il servizio di trasporto pubblico per i turisti
Scoprire i luoghi più suggestivi di Reggello, senza bisogno di utilizzare l’auto. Partirà dal 3 luglio, nel territorio reggellese il servizio Circolare Bus + Trekking che si protrarrà fino al 28 agosto.
Si tratta di un mezzo pubblico che transiterà da Reggello e Cascia di fronte al Museo Masaccio e toccherà tutti i luoghi più suggestivi del territorio.

Ecco quali saranno le fermate: Reggello-capolinea, Pietrapiana, Saltino, Secchieta, Vallombrosa-Abbazia, Vallombrosa-Bivio Consuma, Vignale (e da qui si ritornerà indietro con gli stessi stop.
Le corse partono alle 7,45 e terminano alle 19,45. Un servizio, che dopo la rimodulazione dello scorso anno ha portato ad un raddoppio dell’utenza.
Numerose sono le corse giornaliere. L’orario completo si può trovare sul sito del comune di Reggello o in tutti i luoghi di pubblica utilità, dove si possono acquistare anche i biglietti.

Il costo del biglietto sarà:
- 1 euro per la corsa semplice;
- 2.20 per il percorso lungo ;
- 4,40 per il biglietto giornaliero, che permette di sfruttare tutte le corse della circolare.

Segnaliamo anche che si possono anche utilizzare le corse del TPL che si dirigono a Figline Valdarno e verso Firenze.

Il bus sarà utile per gli amanti del trekking che potranno sfruttare in particolare le fermate Bivio Secchieta, Vallombrosa-Bivio Consuma e Vignale da qui infatti partono dei suggestivi itinerari trekking che si potranno percorrere anche con il sostegno di guide turistiche di UISP, come per esempio l'escursione da Vallombrosa al Monte secchieta. Il pulmino però sarà anche a disposizione dei turisti e cittadini che soggiornano a Saltino e Vallombrosa che avranno un mezzo per sfruttare i negozi e i servizi del capoluogo, oltre che avere la possibilità di visitare il Museo Masaccio di Cascia.

“La nuova formula per il servizio di trasporto che abbiamo rimodulato lo scorso anno, ha dato risultati molto positivi – spiega l’Assessore ai Trasporti Paolo Guerri – tanto che l’utenza è addirittura raddoppiata. Il servizio è rivolto agli amanti del trekking che vogliono raggiungere Secchieta per le loro passeggiate, ai turisti che soggiornano a Vallombrosa o Saltino che vogliono recarsi a Reggello per le necessità quotidiane, a chi volesse seguire le funzioni religiose e le attività organizzate nell’Abbazia di Vallombrosa, da Saltino, ma anche dal capoluogo, per visitare il museo di Cascia. Crediamo che il servizio di trasporto sia un elemento importante dell’offerta turistica del Comune di Reggello”.