22 Novembre 2017
Giovani e imprenditoria, Andrea e Jonny raccontano la loro esperienza
Giovani e imprenditoria, Andrea e Jonny raccontano la loro esperienza

Hanno rilevato da poco la storica attività Fitzcarraldo, simbolo della notte valdarnese, ecco come hanno deciso di investire sul territorio

In controtendenza con quanto spesso si legge sui giovani che sono costretti ad emigrare all'estero per costruire il proprio futuro, oggi facciamo conoscenza con due di loro che invece hanno deciso di investire su loro stessi e sul territorio dove vivono.

Si tratta di Andrea Berlingozzi e Jonny Mecaj, di Terranuova Bracciolini e San Giovanni Valdarno, che hanno coronato il loro sogno di avere una propria attività rilevando lo storico locale del Valdarno, il Fitzcarraldo, che ha inaugurato la stagione a partire dal 29 settembre.

Andrea, Jonny, cosa vi ha spinto ad investire su un locale come il Fitzcarraldo?

Andrea: “È un luogo che porta su di se un’eredità artistica, sociale e culturale immensa. Essere al Fitzcarraldo è per noi un occasione per trarre grande ispirazione dalla sua storia ma anche una sfida impegnativa e importante.”

Jonny: “Innanzitutto la necessità di proporre qualcosa di fresco, di giovanile e soprattutto moderno.
Dove potersi esprimere meglio se non in un locale che presenta una struttura ideale e che ha fatto la storia per anni?”


A molti può sembrare una scelta molto rischiosa, da più parti infatti si dice che "il mondo della notte" sia finito. Tutti sono uniformati, la vostra proposta di divertimento quale sarà?

Andrea: “Il mondo della notte non è assolutamente finito, è solo cambiato. Non torneranno più i club degli anni 90, quell’epoca è ormai finita. La nostra proposta è quella di un locale innovativo, al passo coi tempi, moderno ma soprattutto pensato dai giovani per i giovani!”

Jonny: “Probabilmente negli ultimi anni il senso di divertirsi in discoteca è andato un po’ a perdersi. La nostra intenzione è quella di trasformare i clienti nei protagonisti delle serate che organizzeremo, offrendo un servizio ottimale ed una consolle sempre ricca di talento, ad ogni appuntamento.”


Il Fitzcarraldo ha fatto la storia delle discoteche degli anni 90 ed è stato per molti anni un punto di riferimento. Quali sono le vostre idee per rilanciarlo?

Andrea: “Qualità. È questa la parola chiave di tutto il progetto: ogni minimo particolare, dalla struttura interna del locale alla progettazione delle serate, è concepito a partire dalla volontà di mantenere un livello qualitativo alto e costante. Il “Fitz Teather”, un teatro greco costruito all’interno del locale, la nostra particolare offerta di beverage premium di altissima qualità, una programmazione artistica davvero importante sono solo alcuni esempi.”

Jonny: “Crediamo fortemente nel rilancio di questo locale ed abbiamo assoluta fiducia nei nostri dj. Vogliamo ripartire da loro, interagire col pubblico e migliorarci ogni giorno per restituire finalmente ai giovani valdarnesi la loro casa del divertimento. Il Fitzcarraldo che tutti conoscono, e che stavano aspettando da anni, è tornato!”


Rimane quindi da fare un caloroso in bocca al lupo a questi due coraggiosi giovani, che dimostrano grande intraprendenza e grande voglia di fare.